Farmaci

IMODIUM® in capsule e in compresse: principio attivo, posologia e costi

IMODIUM® è un medicinale in grado di ripristinare il corretto funzionamento dell’intestino.
IMODIUM

IMODIUM®

IMODIUM® è un farmaco a base di loperamide cloridrato che viene utilizzato per contrastare gli occasionali attacchi di diarrea: grazie alla presenza di questo suo principio attivo riesce a ridurre efficacemente i movimenti dell’intestino e le scariche frequenti.

E’ un farmaco di automedicazione che non necessita di ricetta medica. Occorre, tuttavia assumerlo con le dovute precauzioni, rispettando al massimo le dosi indicate ed evitando di abusarne per evitare degli spiacevoli effetti collaterali.

Il prodotto è disponibile sotto forma di capsule rigide, di capsule morbide, e di compresse orosolubili.

Indicazioni terapeutiche

L’unica indicazione per l’assunzione di IMODIUM® – il cui principio attivo come abbiamo detto è la loperamide cloridrato –  è la diarrea occasionale, in quanto questo farmaco agisce sui movimenti dell’intestino, riducendo lo stimolo all’evacuazione e, di conseguenza, il rischio di scariche forti ed improvvise.

Anche se si tratta di un farmaco di automedicazione, deve essere utilizzato con estrema precauzione, rivolgendosi al medico nel caso non fosse di alcun giovamento.

Per evitare il verificarsi di possibili problemi, è raccomandabile non superare i due giorni consecutivi di utilizzo, al termine dei quali, se il disturbo dovesse persistere sarà il medico di fiducia a consigliare una terapia più appropriata.

IMODIUM® Capsule rigide, e IMODIUM® Capsule Molli

IMODIUM® in capsule è particolarmente utile in alcune occasioni: sul posto di lavoro ad esempio, quando si presenta il fastidioso disturbo della diarrea.

Ma è sempre utile comunque: una diarrea infatti comporta una disidratazione, una perdita di minerali e vitamine indispensabili al nostro organismo, e in determinate occasioni, potrebbe provocarci problemi anche seri.

Ovviamente va evitato un suo utilizzo troppo frequente, ed occorre rivolgersi al medico nel caso di una sua inefficacia o di sintomi collaterali.

IMODIUM® compresse orosolubili

Le compresse orosolubili di Imodium sono adatte quando si é fuori casa. Queste compresse infatti si sciolgono in bocca in pochi istanti, senza doverle assumere con acqua.

Hanno il vantaggio di poter essere assunte in qualsiasi momento senza la necessità di acqua, in quanto vengono assorbite direttamente a livello sublinguale, e garantiscono un’azione immediata.

CAPSULE orosolubili

Quando prendere IMODIUM®: dosi e posologia

Questo farmaco dev’essere assunto solo al bisogno: qualora il disturbo si risolvesse, è opportuno interrompere la terapia.

Inoltre è molto importante attenersi alle indicazioni, alle modalità ed alle dosi riportate sul foglietto illustrativo.

La posologia di IMODIUM® Capsule, Capsule Molli, Compresse orosolubili è,

  • per gli adulti: due compresse da 2 mg al bisogno, fino a raggiungere un massimo di 8 compresse nelle 24 ore;
  • per i bambini, solo se di età superiore ai 6 anni, le dosi di Imodium corrispondono a una compressa da 2 mg al bisogno; e la dose massima quotidiana non deve superare le tre capsule ogni 20 kg di peso del soggetto, ma non deve comunque superare le 8 compresse al giorno.

A differenza delle capsule “standard”, le capsule molli danno sollievo dalla diarrea in modo estremamente rapido.

Controindicazioni e precauzioni

Le controindicazioni di IMODIUM® si riferiscono principalmente a dei fenomeni di carattere allergico e di ipersensibilità nel confronti del principio attivo o di uno o più dei suoi eccipienti.

Inoltre, il farmaco è controindicato,

  • nei casi di dissenteria acuta, con febbre alta e sangue nelle feci,
  • ai pazienti affetti da colite ulcerosa, colite pseudomembranosa, salmonella e altre infezioni batteriche.

IMODIUM® non deve essere somministrato ai bambini di età inferiore ai sei anni, ed alle donne durante il periodo della gestazione e dell’allattamento al seno.

Problemi di interazione con altri farmaci

I soggetti che seguono delle terapie farmacologiche specifiche, è bene che chiedano consigli al proprio medico di fiducia o al farmacista, in quanto IMODIUM® potrebbe interagire e modificare, sia il proprio effetto che quello degli altri prodotti farmacologici.

In particolare, è necessario prestare la massima attenzione nel caso di terapie,

  • con farmaci antivirali, antiaritmici ed altri prodotti per le patologie cardiache;
  • con farmaci anticolesterolo e in presenza di trattamenti per il diabete,
  • con prodotti che agiscono sulla peristalsi intestinale o altri farmaci simili a Imodium,
  • con farmaci che combattono le infezioni fungine.
  • ad ogni modo, qualunque sia la terapia farmacologica già in corso, prima di assumere Imodium è sempre necessario rivolgersi al medico in modo da evitare possibili interazioni.

Effetti collaterali

Come del resto avviene con ogni altro medicinale, anche Imodium potrebbe provocare degli effetti collaterali, sia lievi che importanti.

Perciò, si raccomanda di interrompere la terapia con IMODIUM® e di contattare immediatamente il medico nel caso di verificassero delle reazioni allergiche significative come, gonfiori e difficoltà respiratorie, eruzioni cutanee gravi, gonfiore dell’addome con dolori, nausea, vomito e impossibilità ad evacuare.

Altri sintomi che potrebbero verificarsi durante l’assunzione di IMODIUM® includono il mal di testa ed il capogiro, la sonnolenza, disturbi gastrointestinali, flatulenza, gonfiore e stitichezza, orticaria, dolore alla lingua e secchezza delle fauci, ritenzione urinaria, contrazione della pupilla e torpore.

In ogni caso, quale che sia il disturbo avvertito contemporaneamente alla terapia con IMODIUM® che si presuma possa essere correlato al farmaco, deve essere necessariamente segnalato al proprio medico curante, che valuterà il caso di interrompere la terapia.

Alcune considerazioni importanti di cui tener conto

Prima di assumere IMODIUM® è bene considerare che non si tratta di una terapia utile a risolvere le cause della diarrea, ma semplicemente di una terapia volta a ridurre le scariche e l’eccessivo movimento intestinale.

Comunque, durante gli episodi di diarrea anche se occasionali e non dovuti a gravi infezioni, il fisico subisce una significativa perdita di liquidi, minerali e vitamine, che rendono necessario il trattamento immediato di questo  disturbo.

Inoltre, la convinzione che è ancora piuttosto diffusa di lasciare che la diarrea faccia il suo corso, senza utilizzare un farmaco specifico, è totalmente errata: se il disturbo persiste, è necessario una terapia idonea, proprio per evitare il problema della disidratazione.

Offerte online e prezzi

Il costo di IMODIUM® varia in relazione alla tipologia con cui viene messo in commercio e alla confezione, indicativamente si aggira tra i 6 ed i 10-12 euro.  Ecco alcune delle migliori attuali offerte nelle sue varie formulazioni.

L'autore

Web content writer / copywriter italiana. Scrive contenuti, articoli, comunicati stampa e testi di diverso genere. Inoltre realizza flyers, brochure, cartoline, loghi e materiale pubblicitario.
    Potresti essere interessato a:
    Farmaci

    Il pantoprazolo (Pantorc, Pantopan)

    Farmaci

    I farmaci che incidono sul nostro sonno

    Farmaci

    Il paracetamolo, ed i farmaci a base di paracetamolo

    Farmaci

    La fenilefrina