Salute

11 rimedi naturali contro il vomito

Proponiamo una selezione di alcuni tra i migliori rimedi per contrastare il vomito che hanno superato la prova del tempo e che hanno anche il supporto della scienza.
Continua a leggere perché si tratta di rimedi super facili da metter in atto a casa propria.
donna che vomita nel water

Il problema del vomito (emesi)

Il solo pensare a qualcuno che vomita può farci vomitare. Per non parlare poi della frustrazione e del disgusto quando avvertiamo nausea e voglia di vomitare.

Le ragioni che causano queste condizioni possono essere diverse: le più comuni sono l’avvelenamento da cibo, il mal di stomaco ed una sbornia.

Il vomito può indebolire le nostre energia e farci quindi anche sentire infelici.

Col vomito, la cosa più importante è mantenersi ben idratati. Un eccessivo vomito può disidratarci, quindi nel corso della giornata dobbiamo cercare di sorseggiare frequentemente dell’acqua.

Per quanto attiene al vomito, ai rigurgiti, ed agli spasmi, ci sono numerosi rimedi casalinghi che possono darci sollievo ed è di questi che parleremo più avanti.

Le possibili cause del vomito

Il vomito consiste nell’espulsione rapida e violenta di materiale gastrointestinale attraverso la bocca. In sé, il vomito non è una malattia ma è solo un riflesso. Di solito è il sintomo di alcuni disturbi o di alcune condizioni particolari sottostanti.

Le ragioni per cui si può manifestare possono essere:

  • una chinetosi: il mal d’auto, il mal di mare ecc.;
  • una gravidanza: specialmente nelle fasi iniziali;
  • un avvelenamento del cibo;
  • un’eccessiva assunzione di cibo,
  • le infezioni, in particolare quelle dello stomaco,
  • l’assunzione di alcuni farmaci;
  • un intenso dolore i come risposta a determinati odori;
  • l’eccessivo stress e la paura;
  • l’infiammazione della cistifellea (o colecisti);
  • le ulcere;
  • la gastroparesi, cioè una parziale paralisi dello stomaco con un conseguente suo lento svuotamento;
  • l’ingestione di tossine;
  • l’assunzione di eccessive quantità d’alcol.

Le cause più gravi di vomito sono quelle legate ad un attacco cardiaco, ad una lesione cerebrale, ad un tumore al cervello ed al cancro 1 , 2 ].

Undici rimedi naturali per contrastare il vomito

Prima d’iniziare a parlare dei rimedi contro il vomito, ecco alcuni chiarimenti terminologici relativamente ad alcuni fenomeni che hanno dei punti in comune, e che non sempre sono nettamente differenziati.

Il conato di vomito è il tentativo di vomitare a cui non segue lo sblocco dei vomito.

Il vomito è un meccanismo che produce un’improvvisa fuoriuscita di contenuti gastrici.

Il rigurgito è il reflusso del contenuto dell’esofago sino alla gola o alla bocca.

La nausea è un disturbo che spesso si accompagna al desiderio di vomitare.

1. Carbone attivo

  1. Con un bicchier d’acqua prendi due capsule di carbone attivo ogni ora circa.
  2. Continua a prendere le capsule durante il giorno, a seconda del come risponde il tuo corpo.
  3. Non superare il dosaggio massimo che, per gli adulti è di 5 g al giorno.

Il carbone attivo può facilmente legarsi alle tossine accumulate nel nostro sistema gastrointestinale e quindi eliminarle dal nostro corpo. 3 ]

A volte questo rimedio può anche eliminare i batteri che hanno causato l’infezione che ha prodotto il vomito e la nausea 4 ].

Attenzione:

  1. Il carbone attivo può interferire con l’assorbimento di alcuni nutrienti e con molti farmaci.
  2. Nel caso si dovessero assumere degli integratori, occorre perciò prenderli un’ora prima o un’ora dopo l’assunzione del carbone attivo.
  3. Nel caso si stessero assumendo dei farmaci, prima di provare con questo rimedio del carbone attivo è bene consultare il medico.

2. Olio essenziale

  1. Versa alcune gocce di olio essenziale di menta piperita o di olio essenziale di limone su di un fazzoletto, e poi inalane l’aroma per alcuni minuti.
  2. Ripeti l’operazione, quando senti nausea.

Sia l’olio di menta piperita che l’olio di limone hanno effetti antiemetici, il che significa che i loro aromi possono alleviare la sensazione di nausea e farci smettere di vomitare.

Ci sono diversi studi che hanno dimostrato la loro efficacia nel trattamento del vomito in diversi scenari 5 , 6 ].

3. Tisana di zenzero

  1. Sorseggia una tisana di zenzero, lentamente durante la giornata.

L’infuso con la radice di zenzero è un toccasana, in quanto ci dà un’immediata sensazione di benessere.

Lo zenzero è un antiemetico naturale che contiene il gingerolo (il suo costituente attivo) e gli shogaoli (i responsabili del suo sapore pungente) che migliorano lo svuotamento gastrico e stimolano le contrazioni gastriche [ 5 , 7 ].

4. Limone

  1. Mescola il cucchiaio di succo di limone assieme ad un cucchiaio di miele.
  2. Ingerisci lentamente questa miscela.
  3. Utilizza questo rimedio per ridurre nausea e – alla fine – anche per fermare il vomito.

Il succo di limone, con i suoi antiossidanti svolge infatti un’azione detergente sullo stomaco.

La vitamina C contenuta nei limoni può rafforzare il nostro sistema immunitario ed eliminare l’agente presente nello stomaco che causa questi sintomi 8 ].

5. Bicarbonato di sodio

  1. Aggiungi 1/4 di cucchiaino di bicarbonato di sodio a ½ bicchiere d’acqua, e sciacqua la bocca.
  2. Utilizza questa soluzione per ridurre il retrogusto che hai in bocca dopo aver vomitato.

Il bicarbonato di sodio neutralizza gli acidi che sono aumentati durante il vomito e che sono presenti in bocca.

Oltre a sbarazzarci dal cattivo gusto che si ha in bocca, questo rimedio giova anche a proteggere i denti da danni 9 ].

6. Foglie di menta

  1. Metti un cucchiaino di foglie di menta essiccate di una tazza d’acqua bollente.
  2. Assumi una tazza o due di tè alla menta al giorno.

La menta ha un effetto rilassante sui muscoli del nostro stomaco. Quando viene ingerita ha anche degli effetti antimicrobici. 5 ] 10 ]

7. Aceto

  1. Diluisci un cucchiaino di aceto di mele in mezza tazza d’acqua.
  2. Utilizza questa soluzione per sciacquarti la bocca.
  3. Per alleviare il vomito, avvaliti di questo rimedio quando é necessario.
  4. Non annusare l’aceto puro poiché potrebbe peggiorare la nausea.

Potrebbe sembrar strano, ma l’aceto può sicuramente alleviare il vomito.

A causa della sua natura antibatterica, ci impedisce di vomitare e anche di eliminare quel sapore stantio in bocca 11 ].

8. Cannella

  1. Metti il ​​bastoncino di cannella in una tazza d’acqua bollente per circa 10 minuti.
  2. Togli il bastoncino e addolcisci il tè alla cannella con un po’ di miele.
  3. Sorseggia il tè lentamente.
  4. Bevilo almeno tre volte al giorno per curare il vomito.

La cannella è nota per essere un efficace rimedio in ambito domestico contro il vomito e la nausea.

Questo è il motivo per cui questo tè viene spesso dato alle donne che sono nel loro primo trimestre di gravidanza, un periodo in cui il disturbo è frequente.

La medicina tradizionale ayurvedica, attribuisce l’efficacia della cannella alle sue proprietà antiemetiche e stimolanti 12 ].

9. Chiodi di garofano

  1. Per avere un sollievo, mastica 2-3 chiodi di garofano crudi.
  2. Se non riesci a sopportare il sapore pungente dei chiodi di garofano, sgranocchiandoli prendi un cucchiaio di miele naturale.
  3. Ripeti l’operazione una o due volte al giorno.

I chiodi di garofano sono rinomati per le loro proprietà antisettiche le quali hanno un effetto positivo sul nostro sistema digestivo.

La loro capacità di fermare il vomito è spesso utilizzata nella medicina ayurvedica e nella medicina tradizionale cinese 15 , 16 ].

10. Semi di cumino

  1. Aggiungi ad un bicchier d’acqua un cucchiaio e mezzo di cumino in polvere, e mescola bene.
  2. Bevi questo preparato quando hai la nausea.
  3. Se possibile, macina i semi di cumino e utilizza la polvere di cumino fresca.

Il cumino viene spesso impiegato per trattare alcuni problemi digestivi come la diarrea, la nausea mattutina, ecc.

I suoi effetti terapeutici sono dovuti alle sue proprietà stimolanti, carminative (in grado di eliminare l’aerofagia) ed astringenti 17 ].

11. Semi di finocchio

  1. Prepara un tè di finocchio mettendo 1 cucchiaio di semi tritati in una tazza di acqua bollente per 10 minuti.
  2. Filtra e bevine 1-2 tazze al giorno.

Ha molte proprietà medicinali, ed una di questa sta nella sua capacità di contrastare il vomito in quanto (il finocchio) é un antiemetico.

Stimola la digestione e può anche alleviare il dolore e le convulsioni che talvolta accompagnano il vomito. 18 ]

L'autore

Sono un appassionato lettore e ricercatore e credo nell’immensa potenzialità che la rete offre di condividere informazioni e conoscenze che possano direttamente o indirettamente migliorare il benessere dell’uomo.
    Potresti essere interessato a:
    Salute

    Carenza di magnesio: sintomi e trattamenti

    Salute

    Collutorio naturale: 7 ricette fai da te

    Salute

    Calcolosi renale e calcoli renali

    Salute

    Ghiandola tiroidea e ormoni tiroidei: le disfunzioni ed i relativi trattamenti