Condizioni di salute

Rimedi antimicotici naturali

funghi rimedi

Non sia tratta di una cosa grave per la salute, ma che può essere molto fastidiosa e irritante: si tratta dell’infezione da fungo, un problema molto diffuso e che può scatenarsi in qualunque momento e in qualsiasi parte del nostro corpo.

I funghi sono dei microorganismi già presenti nel nostro corpo, che in determinate condizioni si trasformano in un’infezione -non pericolosa- ma che di certo ci crea delle difficoltà per la nostra routine quotidiana.

La candida é la più nota infezione da fungo ma ne esistono moltissime altre: ai piedi, alla pelle e alle unghie.

Solitamente un’infezione da fungo viene trattata con delle creme e dei medicinali antimicotici. Ma anche la natura ci regala antimicotici molto efficaci e che troviamo facilmente nella dispensa di casa nostra.

Cosa sono i funghi

Oltre che al regno animale, al regno vegetale ed al regno minerale, esiste anche regno -per molti aspetti ancora misterioso- dei funghi. Infatti è stato studiato solo il 10% del milione stimato di specie di funghi al mondo.

I funghi di cui parleremo sono sostanzialmente delle muffe. Li possiamo trovare ovunque, sia nel nostro corpo, sia negli animali che nella terra. Sono stati scoperti per la prima volta nel 1729 da un biologo italiano e il loro nome scientifico è aspergillus.

Di questa famiglia di funghi esistono poi moltissime varietà, di cui circa venti possono causare infezioni nell’essere umano e negli animali.

I funghi generalmente non sono pericolosi per la nostra salute, soprattutto se abbiamo un sistema immunitario efficiente.

Possono invece causare dei problemi più gravi a chi ha le difese immunitarie deboli o a chi non li tratta in modo adeguato.

I funghi si moltiplicano, e solitamente creano delle infezioni nelle zone più umide e calde del nostro corpo. Ma possono interessare qualunque superficie dell’organismo sia internamente che esternamente.

Recenti studi hanno dimostrato che i funghi hanno sviluppato una resistenza alle creme e ai medicinali antimicotici, mentre molti rimedi naturali come oli essenziali e piante hanno un’ottima capacità di debellare l’infezione.

Oggi vi mostreremo alcune delle alternative naturali a queste creme, e andremo a scoprire i più potenti antimicotici naturali. Sono tutte cose che abbiamo a casa nostra.

Gli antimicotici naturali che già abbiamo in casa

Tutte le alternative naturali che vi presenteremo oggi sono assolutamente sicure e non dannose per il nostro organismo e riescono a debellare l’infezione da fungo e anche a prevenire la sua ricomparsa.

l’aglio

Aglio pelle

L’aglio è forse il rimedio naturale contro i funghi più conosciuto.

Potente antinfiammatorio, l’aglio viene utilizzato anche per curare il mal di denti e il mal di stomaco, ed inoltre riesce a stimolare il nostro sistema immunitario.

Per utilizzarlo come antimicotico, potete tranquillamente ingerire l’aglio in spicchi o aggiungerlo ai vostri piatti.

Se preferite invece potete ridurlo in poltiglia e spalmarlo sulla zona interessata da micosi per almeno dieci minuti.

Dall’aglio si ricava anche un composto dal nome ‘ajoene’, il quale è particolarmente efficace contro il fungo che causa il piede d’atleta.[1]

Con l’ajoene si evita anche il cattivo odore dell’aglio e il problema tende a scomparire nel giro di una settimana, dieci giorni.

lo yogurt ed i probiotici

Assumendo yogurt ed integratori alimentari – dei quali abbiamo già parlato – si riequilibra la flora batterica, ed in questo modo, oltre a rafforzare il sistema immunitario, si combatte anche l’infezione da fungo più conosciuta, la candida.

Potete utilizzare lo yogurt anche come crema da spalmare sulla zona interessata da micosi, in quanto i batteri probiotici presenti andranno ad attaccare la muffa.

l’olio essenziale di tea tree

Un altro dei rimedi più utilizzati per contrastare dermatiti e infezioni della pelle.

L’olio essenziale di tea tree infatti si rivela un potente antimicotico e antivirale ma che va usato con attenzione per non creare rush cutanei o irritazioni.

Versate alcune gocce sulla zona interessata da micosi e spalmate con cura. Potete mischiare l’olio essenziale ad una cream neutra o ad olio di cocco.

In erboristeria, ma anche online potete trovare anche una crema già pronta al tea tree – come la [tt1] crema tea tree [/tt1])

L’olio essenziale di tea tree si rivela molto efficace sia contro l’infezione che provoca la candida sia contro il tipo di muffa che provoca la pitiriasi versicolor.

l’olio essenziale di origano

Anche l’olio essenziale di origano contiene numerose proprietà antifungine e antisettiche ma anche in questo caso va utilizzato con molte precauzioni.

Diluite sempre l’olio di origano con una crema o olio di cocco e non utilizzatelo nelle zone più sensibili del corpo, ad esempio nel caso della candida.

il pompelmo

Dai semi di questo frutto si ricava un estratto dalle proprietà antibatteriche e antisettiche che può essere utilizzato per prevenire la formazione di infezioni da fungo e rafforzare il sistema immunitario.

Allo stesso tempo ha anche un effetto positivo sulle infezioni dell’apparato urinario e digestivo.

l’olio di cocco

Olio di cocco. Fa male, fa bene?. Foto: flickr di bionicteaching con licenza Creative Commons (BY-NC)

Utilizzato per diluire i precedenti oli essenziali, lo stesso olio di cocco contiene delle proprietà che rafforzano il sistema immunitario andando a combattere l’infezione.

Inoltre, quest’olio contiene dei grassi buoni che vanno a spezzare a riproduzione dei funghi e dei batteri, i quali si nutrono di zuccheri.

l’aceto di mele

aceto di mele per dimagrire

Anche l’aceto di mele può rivelarsi un ottimo rimedio contro le infezioni da fungo.

Però, come per gli oli essenziali, in questo caso non applicate direttamente l’aceto di mele sulla zona interessata dalla micosi, ma diluitelo con acqua o acqua ossigenata per eliminare i batteri.

Alcuni consigli utili

I funghi si nutrono di zuccheri e di carboidrati raffinati. Nel caso di infezioni da funghi é quindi consigliabile eliminare dalla dieta questi aliment

Inoltre è bene curare la propria igiene personale utilizzando dei saponi e deodoranti neutri, ed indossare degli indumenti comodi e traspiranti, ad esempio in cotone o lino.

Se l’infezione dovesse persistere, naturalmente é consigliato consultare il proprio medico o uno specialista.

Disponibilità e prezzo aggiornati al: 2019-10-20 at 12:06

L'autore

Un po’ poeta, un po’ punk e un po’ giornalista.
    Potresti essere interessato a:
    Condizioni di salute

    La fenomeno di Raynaud, e la sindrome di Raynaud: sintomi e trattamenti

    Condizioni di salute

    L'enuresi notturna nei bambini

    Condizioni di salute

    La celiachia, o malattia celiaca

    Condizioni di salute

    La diarrea: sintomi, diagnosi, cure