Condizioni di salute

Le benefiche proprietà dell’alloro

La foglia di alloro viene utilizzata in cucina per la sua gradevole fragranza e per il suo sapore intenso.
Ma trova utilizzo anche nella produzione di alcune specialità medicinali.
In questo articolo scopriremo quali più precisamente sono le proprietà dell'alloro e delle sue foglie.
alloro

L’alloro

La pianta. L’alloro (Laurus nobilis) è una pianta aromatica ed officinale, ovvero viene utilizzata sia in cucina, sia in erboriseria per produrre specialità medicinali. In natura la troviamo nell’area mediterranea, dove cresce sia spontaneamente che nelle coltivazioni.

Le foglie. Le sue foglie hanno un sapore aspro e amaro, anche se non è consigliabile mangiarle: l’ingestione di una foglia d’alloro non è pericolosa (non contiene tossine) però, in ragione dei suoi spigoli vivi, la sua ingestione può produrre un raschiamento del tratto digestivo e persino un soffocamento.

La foglia d’alloro, più che per il suo gusto, viene utilizzata principalmente per la sua fragranza. Ma non solo è fragrante, ma il suo utilizzo ha anche alcuni importanti benefici per la nostra salute. Noi possiamo beneficiare delle sue qualità attraverso il tè, l’olio, le capsule e dalla sua polvere.

Gli effetti benefici per la nostra salute della foglia d’alloro

1. Giova nel trattamento del diabete

Uno studio scientifico è arrivato alla conclusione che le foglie d’alloro possono essere d’aiuto alle persone col diabete di tipo 2, in quanto hanno un ruolo di rilievo nel metabolismo del glucosio. [1]

In occasione di un altro studio, hanno dimostrato di essere in grado di ridurre i livelli del colesterolo cattivo e di aumentare i livelli dell’HDL (il colesterolo buono) nei soggetti che soffrono di diabete del tipo 2. [2]

Ma attenzione: anche se la foglia di alloro potrebbe servire a ridurre i livelli di zucchero nel sangue, può anche avere alcuni effetti collaterali.

Perciò, nel caso tu stessi già assumendo dei farmaci contro la glicemia alta,  prima di assumere dei rimedi erboristici come quelli a base di alloro parlane con il tuo medico.

2. Può combattere le infiammazioni

Uno studio australiano ha avuto modo di scoprire che la foglia d’alloro è in grado di inibire l’attività dell’enzima COX-2 che è il responsabile della biosintesi di prostanoidi coinvolti nelle infiammazioni. [3

La foglia d’alloro contiene infatti lattoni di sesquiterpene 2, i quali sono noti per essere in grado di combattere le infiammazioni inibendo la produzione di ossido nitrico. [4

A questo riguardo va detto che ci sono degli studi che dimostrano che, ad elevate concentrazioni, l’ossido nitrico (un gas prodotto naturalmente dal nostro organismo) può portare ad un’infiammazione, e che gli inibitori dell’ossido nitrico servono come potenziali opzioni di trattamento relativamente alle malattie infiammatorie. [5]

È stato anche scoperto che un importante composto della foglia d’alloro, il cineolo, è in grado di combattere le infiammazioni. [6] Raggiunge questo obiettivo inibendo l’attivazione dell’inflammasoma, un altro composto responsabile dell’attivazione delle risposte infiammatorie.

3. Potrebbe avere delle proprietà antitumorali

Secondo uno studio condotto su linee cellulari tumorali umane, l’estratto di alloro ha avuto dei risultati promettenti come agente antitumorale. [7]

È stato scoperto che il principale composto delle foglie d’alloro, l’ 1, 8-cineolo (eucaliptolo) sopprime la crescita delle linee cellulari tumorali della leucemia[8]

La foglia di alloro è risultata efficace anche nelle terapie contro il cancro al seno. Uno studio del 2014 ha scoperto che l’estratto di foglie d’alloro è un potenziale agente naturale nelle terapie contro il cancro al seno. [9]

Uno studio australiano ha rilevato che in vitro la foglia di alloro ha una bioattività che potrebbe essere anche rilevante nel carcinoma del colon-retto sporadico per la protezione da eventi precoci. [10]

4. Aiuta a combattere le infezioni fungine

La foglia di alloro, probabilmente grazie ai monoterpeni ed agli sesquiterpeni in essa presenti, ha delle proprietà antifungine che sono utili in particolare contro l’infezione da candida.

Uno studio recente ha rilevato che l’alloro potrebbe impedire l’adesione della candida alle pareti cellulari, impedendole così di penetrare nelle membrane. [11]

5. Può giovare alla guarigione delle ferite

Secondo uno studio i cui cui risultati sono stati pubblicati nel 2006, gli estratti delle foglie di allamanda gialla (Allamanda cathartica) e delle foglie di alloro giovano alla guarigione delle ferite.

Gli estratti di queste due piante hanno dimostrato di avere una notevole attività nella guarigione delle ferite, e possono essere suggerite per trattare ferite di vario tipo negli esseri umani. [12]

Le ragioni dietro questi suoi effetti benefici risiedono nei loro nutrienti.

L'autore

Sono un appassionato lettore e ricercatore e credo nell’immensa potenzialità che la rete offre di condividere informazioni e conoscenze che possano direttamente o indirettamente migliorare il benessere dell’uomo.
    Potresti essere interessato a:
    Condizioni di salute

    La fenomeno di Raynaud e la sindrome di Raynaud: sintomi e trattamenti

    Condizioni di salute

    L'enuresi notturna nei bambini

    Condizioni di salute

    La celiachia, o malattia celiaca

    Condizioni di salute

    La diarrea: sintomi, diagnosi, cure