Condizioni della pelle

Come curare la psoriasi: i vari tipi di trattamenti

La psoriasi è una malattia cronica, ma molto spesso si possono ridurre le sue manifestazioni.
psoriasi

La psoriasi

La psoriasi è una malattia cronica della pelle che è abbastanza diffusa in tutto il mondo.

Come probabilmente sai, la psoriasi non è contagiosa, non è infettiva, ma può creare prurito e, a seconda di dove e di come si presenta, può creare disturbi e disagi sociali.

Si può curare la psoriasi? La psoriasi è una malattia cronica solitamente a carattere recidivante e sotto questo profilo è incurabile.

Tuttavia, di fatto risponde bene a molti trattamenti (topici e sistemici) e perfino le persone affette da psoriasi grave possono trovare sollievo durante le fasi acute in circa l’85-90% dei casi.

I trattamenti topici per la psoriasi

I prodotti per i trattamenti topici della psoriasi vengono spalmati direttamente sulla cute colpita per dare un sollievo locale, senza che si abbiano quegli effetti collaterali sistemici dei medicinali presi per bocca.

I trattamenti topici per la psoriasi vengono fatti con farmaci con differenti componenti.

1) unguenti a base di acido salicilico

  • Alcuni medici consigliano gli unguenti a base di acido salicilico che rende liscia la pelle favorendo la caduta delle scaglie psoriasiche.
  • Usare l’acido salicilico su vaste zone di pelle può tuttavia far sì che il nostro organismo assorba troppo medicinale, portando quindi alla comparsa di effetti collaterali.
  • L’acido salicilico può anche causare delle irritazioni cutanee ed indebolire i fusti piliferi, con rottura e perdita temporanea di peli o capelli.
  • L’efficacia di questi preparati è piuttosto limitata.

2) creme a base di steroidi

  • Le creme steroidee sono il pilastro dei trattamenti della psoriasi poiché
    • riducono l’infiammazione,
    • danno sollievo al prurito,
    • bloccano la produzione di cellule in eccesso tipica della psoriasi.
  • I preparati più forti (che sono maggiormente efficaci rispetto a quelli più leggeri) possono causare effetti collaterali come bruciore, secchezza, irritazione, ed assottigliamento della cute.
  • Fai particolare attenzione e segui le istruzioni del tuo medico circa il loro utilizzo.

3) unguento / pomata calcitriolo

  • Il calcitriolo è una forma di vitamina D che ha mostrato di essere efficace per trattare la psoriasi, in particolare quando viene combinato con una crema corticosteroidea topica.
  • E’ meglio usarne solo quantità limitate, per evitare  effetti collaterali.

4) unguenti e shampoo al catrame di carbone

  • Questi prodotti possono aiutare a rallentare la crescita rapida delle cellule epiteliali ed alleviare i sintomi, ma alcune persone sono suscettibili ai suoi effetti collaterali, specialmente alla follicolite, un’eruzione simile all’acne che colpisce i follicoli piliferi.
  • Questi medicinali dovrebbero essere usati solo sotto la supervisione di un medico.

5) creme a base di acido retinico (detto anche tretinoina)

  • Questo tipo di preparazioni topiche, contenenti una forma sintetica di vitamina A, aiutano a trattare la psoriasi.
  • Questi preparati non funzionano velocemente come gli steroidi.
  • I retinoidi topici possono a volte causare secchezza ed irritazioni cutanee.

L’elioterapia per curare la psoriasi

Anche una buona esposizione alla luce solare – non tanto però da causare delle scottature – può aiutare a ridurre le lesioni psoriasiche in molte persone.

Molti medici consigliano l’elioterapia per i casi di psoriasi più persistenti e più difficili da trattare.

  • Uno dei trattamenti più efficaci è il PUVA (il farmaco Psoralen combinato con la luce ultravioletta A, o UVA). Tuttavia, questa forma di terapia viene oggi utilizzata meno frequentemente, perché causa un aumento del rischio di sviluppare un cancro alla pelle – anche dopo decenni dalla fine della terapia.
  • Alcuni medici potrebbero prescrivere un trattamento con luce ultravioletta B (UVB), utilizzando solo un light box o aggiungendo altre terapie come il catrame di carbone.
  • Un trattamento con luce ultravioletta più specifico, detto terapia UVB a banda stretta, è meno carcinogenico rispetto al PUVA e quasi altrettanto efficace.

I farmaci per via orale per curare la psoriasi

il metotrexate

Quando gli altri trattamenti falliscono, molti medici prescrivono dei farmaci orali per trattare la psoriasi.

Alcuni di questi medicinali colpiscono il sistema immunitario.

Il farmaco metrotrexate (utilizzato anche come chemioterapico per il cancro e in varie forme di artrite) può produrre un’importante scomparsa delle lesioni psoriasiache.

Può  tuttavia causare anche degli effetti collaterali. Quindi prima di prescriverlo il medico dovrebbe prescrivere degli esami del sangue.

Un altro medicinale di questo tipo è la ciclosporina.

i retinoidi orali

I retinoidi orali – composti con proprietà simili a quelle della vitamina A – possono essere leggermente utili alle persone affette da psoriasi grave.

Le donne in età fertile, devono utilizzare la pillola anticoncezionale assieme a questo medicinale e per i tre anni successivi, poiché esso viene associato ad un aumentato rischio di difetti congeniti.

i farmaci “biologici”

Sono oggi disponibili anche nuovi trattamenti per le persone affette da psoriasi grave e artrite psoriasica.

Alcuni farmaci “biologici”, prodotti a partire da proteine umane o animali, si focalizzano sul controllo della risposta immunitaria del corpo.

Questi farmaci sono piuttosto efficaci ma anche estremamente costosi, e comprendono [1]:

  • l’Adalimumab – da assumere per via sottocutanea secondo le indicazioni del medico;
  • l’Etanercept – da per via sottocutanea;
  • il Infliximab – da assumere per infusione endovenosa.

I trattamenti naturali per curare la psoriasi

Se i medicinali falliscono nell’alleviare i sintomi della psoriasi, o causano degli effetti collaterali indesiderati, per avere sollievo si potrebbe provare con seguenti rimedi naturali:

  • sole,
  • acqua di mare,
  • erbe e vitamine.

Alcune persone affette da psoriasi traggono beneficio dalla luce del sole e dall’acqua del mare: alcune località marittime offrono dei programmi speciali per le persone affette da psoriasi.

Se stai prendendo in considerazione di provare dei rimedi naturali per la psoriasi, ecco ciò che dovresti sapere circa alcuni prodotti (e soluzioni) più utilizzati.

l’aloe vera

  • Alcune ricerche suggeriscono che le creme topiche a base di aloe vera siano in grado di migliorare i sintomi della psoriasi.
  • Una ricerca ha dimostrato che l’aloe vera topica è più efficace del placebo.
  • Questi prodotti sono in grado di dare un beneficio minimo.

l’olio di pesce

  • L’olio di pesce può essere di aiuto quando viene assunto per via orale.
  • Alcune ricerche suggeriscono che l’assunzione quotidiana di integratori a base di olio di pesce – contenenti da 1.8 a 3.6 grammi di acido eicosapentaenoico (EPA) – possano portare un qualche miglioramento.

i sali del mar Morto ed altri prodotti

  • Le soluzioni da bagno, come i sali del mar Morto, la farina d’avena, o il solfato di magnesio possono agire sulla psoriasi rimuovendo le scaglie ed alleviando in tal modo prurito.
  • Per provare se i sali del mar Morto e le altre soluzioni da bagno possono esserti utili,
    • versali nella vasca,
    • poi immergiti per circa 15 minuti;
    • appena esci dalla vasca, applica una crema idratante sulla pelle.

Tuttavia, non aspettarti dei grossi miglioramenti.

il pepe di Cayenna

  • I peperoncini di Cayenna sono stati usati da migliaia di anni a scopo medicinale.
  • La capsaicina, l’ingrediente in essi contenuto e che che conferisce il loro classico colore, è anche il principio attivo in molti gel e creme antidolorifiche.
  • Da uno studio fatto al al riguardo, è emerso che l’applicazione di una crema alla capsaicina sulla pelle, allevia il prurito, e da sollievo alle lesioni della cute nelle persone affette da psoriasi.
  • La capsaicina può causare una sensazione di bruciore sulla pelle, che però migliora con l’uso prolungato.
  • È importante lavarsi le mani subito dopo aver spalmato la capsaicina e non toccarsi gli occhi o la bocca mentre la si ha sulle mani.

la dieta

  • Le diete non danno quasi nessun beneficio nel trattamento della psoriasi.
  • Il digiuno ha dimostrato un associazione con una sintomatologia minore, ma non è una terapia facilmente applicabile.

Avvertenze circa i rimedi naturali

Sebbene i rimedi naturali possano giocare un rilevante ruolo nel trattamento della psoriasi, è importante sapere che anch’essi possono comportare dei rischi.

Perciò – nemmeno se è naturale – non dovresti mai iniziare un trattamento né interrompere una cura prescritta dal tuo medico senza prima averne parlato con lui.

        
L'autore

Sono un appassionato lettore e ricercatore e credo nell’immensa potenzialità che la rete offre di condividere informazioni e conoscenze che possano direttamente o indirettamente migliorare il benessere dell’uomo.
    Potresti essere interessato a:
    Condizioni della pelle

    Il fuoco di sant'Antonio

    Condizioni della pelleMalattie infettive

    Scabbia: cause, sintomi, cure

    Condizioni della pelle

    Psoriasi: il ruolo dell'alimentazione e delle vitamine

    Condizioni della pelle

    Il prurito alle gambe