Malattie infettive

Candida: come curare la candidosi coi rimedi naturali

Analizzeremo quali sono le cause e quali sono i sintomi della candidosi.
Ed anche di come è possibile curarla facendo ricorso ad efficaci rimedi naturali.
Candida curarla con i rimedi naturali

La candida e la candidosi

Candida è il nome di un genere di funghi, il più comune dei quali é il candida albicans.

Il fungo candida albicans è presente nel nostro corpo, ed è la causa della candidosi, detta anche candidiasi o moniliasi.

Nel linguaggio comune, ci si riferisce spesso alle infezioni da candida con (il solo) nome di candida.

Si tratta di certo di uno dei disturbi più comuni, che provoca perdite, bruciori e prurito. Tutti ne abbiamo sentito parlare.

Prima o poi colpisce circa il 75% delle donne. La candidosi si presenta innanzitutto con delle perdite biancastre, prurito e arrossamenti.

Sono molto comuni i bruciori ed i dolori, ed anche le  perdite dense ed il cattivo odore.

Colpisce in molti casi anche in modo recidivo, le donne sopratutto; ma che può colpire anche gli uomini.

Nell’uomo, la candida può provocare anche delle piccole piaghe e chiazze rosse.

Comunque, i sintomi delle candidosi variano a seconda della parti anatomiche interessate.

Le cause della candidosi

Come detto, la candidiasi viene provocata da un fungo -generalmente innocuo- presente nel nostro corpo, il candida albicans.

Purtroppo questo fungo, in presenza di determinate condizioni, prolifera e si moltiplica dando vita ad un’infezione, la candidosi appunto.

Se non viene curata, la candidosi può diventare cronica, e può portare ad altri disturbi.

Le zone più a rischio sono quelle caldo umide. Le principali condizioni per cui il fungo si moltiplica dando vita alla candidosi sono dovute a,

  • ad un abbassamento delle difese del sistema immunitario,
  • a degli squilibri della flora batterica,
  • alle cure antibiotiche,
  • a vestiti non adeguati o sempre bagnati (in estate il rischio di candida aumenta),
  • al diabete: chi soffre di diabete è a rischio candidosi,
  • ad un’alimentazione con troppi zuccheri (il fungo si nutre di zuccheri),
  • alla gravidanza,
  • alla stitichezza,
  • allo stress,
  • a dei detergenti intimi aggressivi che attaccano la flora batterica.

Generalmente vengono colpite dalla candida le parti intime, ma può capitare che colpisca anche la bocca con la comparsa di lesioni e di vesciche bianche sulle gengive e sulla lingua.

I rimedi contro la candida

Le possibili cure contro la candida sono molte. Per trovare il rimedio più adatto, solitamente ci si rivolge al proprio dottore o al ginecologo.

Esistono tuttavia anche diversi rimedi naturali e degli accorgimenti da seguire per evitare il proliferare di questo fungo.

Anche per la candida esistono delle alternative ai normali farmaci, basate su elementi naturali molto efficaci, che possono aiutare ad alleviare il dolore ed a ripristinare l’equilibrio della flora batterica e del fungo della candida.

Sei rimedi alimentari utili a contrastarla

Scopriamo insieme alcuni di questi rimedi naturali utili per contrastare l’infezione della candidosi.

1) l’aglio

aglio

L’aglio è considerato un potentissimo antibiotico naturale.

Basta ingerire uno spicchio d’aglio al giorno per ottenere degli ottimi risultati.

Se vi preoccupate del suo cattivo odore, assumete lo spicchio crudo assieme ad un po’ di prezzemolo, ed il problema sarà risolto.

2) il pompelmo

pompelmo

Anche il pompelmo ha delle proprietà antibiotiche.

Per questa ragione, i suoi semi vengono utilizzati per delle gocce da assumere durante i trattamenti contro i funghi e le micosi.

3) il tea tree oil

Il tea tree oil, è l’olio essenziale che maggiormente viene utilizzato per combattere i funghi e le infezioni micotiche.

Ci viene in aiuto anche nel caso della candida.

Lavatevi quotidianamente con l’olio essenziale di tea tree versando circa 15 gocce in mezzo litro di acqua tiepida.

Questa lavanda vi darà sollievo dal prurito e dal dolore, e vi aiuterà a contrastare l’infezione.

4) i fermenti lattici

fermenti lattici

La candida si manifesta anche a causa di uno squilibrio della flora batterica intestinale.

Proprio per questo è necessario ripristinare il corretto funzionamento della flora batterica.

Il modo migliore e più naturale per ottenere questo risultato è di assumere dei fermenti lattici tramite lo yogurt ed il kefir.

5) la verga d’oro

verga d oro

La verga d’oro, è una pianta erbacea dalle proprietà antinfiammatorie e antibiotiche, molto comune.

La si può trovare in capsule da ingerire. Ma la si può anche utilizzare in gocce come tintura madre.

Grazie alle sue proprietà, non solo si riduce l’infezione: ma da anche un sollievo dalle perdite, in quanto la verga d’oro contiene elementi astringenti.

6) l’alimentazione quotidiana

dieta

Una dieta contro la candida deve mirare al potenziamento delle difese immunitarie ed all’eliminazione dei nutrienti che fanno proliferare questo organismo.

Gli squilibri della flora batterica, e la proliferazione di questo fungo, possono essere causati anche da un’alimentazione scorretta: proprio per questo si manifesta la candida.

Quindi è bene seguire un regime alimentare salutare che vada a ripristinare del nostro organismo l’equilibrio della flora batterica e dei funghi.

Sono assolutamente vietati tutti i cibi contenenti zuccheri, in quanto il fungo candida si nutre proprio di questo alimento.

Quindi: no ai dolci ed alle bevande gassate.

Ma anche i lieviti aiutano questo fungo a proliferare: quindi è meglio rinunciare alla pizza, al pane ed alla pasta lievitata.

Vietati anche l’alcol, il fritto, i formaggi ed il burro.

Molto utile è invece l’assunzione in grandi quantità, di frutta e di verdura fresca, e (come dicevamo prima) anche l’assunzione di fermenti lattici, dunque yogurt.

Sono anche consentiti i legumi, il pesce e la carne, i cereali integrali ed il riso.

L’abbigliamento e l’igiene personale

E’ molto importante prestare attenzione a come ci si veste, ed ai prodotti che si usano per la cura delle zone intime.

Assolutamente da evitare sono i detergenti intimi troppo aggressivi: sono da preferire i detergenti dal pH neutro, oppure giova preparare dei lavaggi con acqua tiepida e bicarbonato.

Per quanto riguarda l’abbigliamento invece, sono da evitare gli indumenti intimi sintetici e poco traspiranti, e va invece data la preferenza agli indumenti di cotone traspirante.

E’ bene cambiare spesso i vestiti nel corso della giornata.

Lavate gli indumenti con del sapone di Marsiglia.

Se soffrite di candida, è sconsigliato l’utilizzo di assorbenti interni.

Dove acquistare dei rimedi naturali

Nel caso foste interessati, ecco alcuni rimedi naturali che potrebbero dare al caso vostro.

tea tree oil

estratto di semi di pompelmo

Disponibilità e prezzo aggiornati al: 2019-10-20 at 10:06

L'autore

Un po’ poeta, un po’ punk e un po’ giornalista.
    Potresti essere interessato a:
    Condizioni della pelleMalattie infettive

    Scabbia: cause, sintomi, cure

    Malattie infettive

    Il citomegalovirus: infezioni, sintomi, diagnosi, cure

    Malattie infettive

    Mononucleosi infettiva: sintomi, cure, alimenti per accelerare la guarigione

    Malattie infettive

    I migliori cerotti per l'herpes labiale: Compeed Herpes, ed Herpatch Serum