bicarbonato e limone

Bicarbonato e limone, i loro effetti benefici per la salute

«Se ci fosse una lista delle cose che puoi fare ogni giorno per aumentare la tua energia e combattere le malattie, consumare succo di limone assieme a bicarbonato di sodio sarebbe in cima a questa lista» dice il Dr. Loyd Jenkins del Budwig Center, una clinica specializzata nei trattamenti contro il cancro e altre malattie simili fondate sugli studi di Johanna Ludwig, trattamenti  che ritengono possano essere seguiti come alternativa al trattamento tradizionale o possono essere utilizzati come un complimento a quelli  tradizionali che già si stanno facendo: ed è Johanna Ludwig ad aver “inventato” la cosiddetta dieta Ludwig, un regime alimentare incentrato sul consumo regolare di cibi ricchi di acidi grassi essenziali. [1]

L’utilizzo della combinazione bicarbonato di sodio e succo di limone, nel corso degli anni ha suscitato sia degli accesi dibattiti che degli entusiasmi. Alla base delle questioni dibattute c’era l’idea che bere del succo di limone e bicarbonato di sodio potesse ridurre il rischio di cancro.

Tuttavia, dopo aver letto diversi articoli al riguardo e parte della letteratura sul argomento, voglio chiarire subito che,  ancorché il bicarbonato di sodio possa portare sicuramente dei benefici per la tua salute, così come lo è uno stile di vita sano, ancora non ci sono sufficienti elementi che ne supportino l’utilizzo farmacologico nella prevenzione e nella cura del cancro. Anche se -occorre precisare- diverse ricerche continuano tuttora a studiare questa sostanza e che una di queste, ad esempio, ha osservato che alcuni ceppi patogeni efficacemente resistenti a tutti gli antibiotici, sembrano essere vulnerabili al bicarbonato di sodio. [7]

Detto questo, lasciando da parte i dibattiti scientifici sull’argomento, e vediamo quali sono alcuni dei comprovati effetti benefici che puoi ottenere da un bicchiere di succo di limone e bicarbonato di sodio.

Bicarbonato di sodio e limone, i loro effetti benefici

hanno effetti alcalinizzanti

La miscela di limone e di bicarbonato di sodio ha un’effetto alcalinizzante sul corpo. Ciò aiuta, ad esempio, a combattere l’acidosi che si potrebbe verificare quando i reni non rimuovono abbastanza acidi dal corpo, o quando il corpo ne produce troppi. E’ anche un’eccellente rimedio per la cura dei reni, in quanto aiuta a il corpo a rimuovere le tossine ed a bruciare i grassi.

A questo riguardo, occorre dire che l’acidosi è un fattore importante nello sviluppo di molte malattie croniche, come: cancro, patologie cardiovascolari, diabete, malattie autoimmuni (come asma e artrite), osteoporosi, sclerosi multipla, gotta, demenza, obesità e invecchiamento prematuro, mal di testa, depressione, sonnolenza, perdita di coscienza, aritmia, calcoli renali, indigestione, infezioni del tratto urinario, mancanza di fiato e affaticamento.[1]

favoriscono la digestione

Come già sai, il limone ha molti effetti benefici per la salute, come (anche) quello il favorire la digestione. Se al limone ci aggiungi un po’ di bicarbonato, otterrai un fantastico mix per migliorare di molto il tuo sistema digestivo.  E’ un potente antiacido, che aiuta anche a combattere la flatulenza. Un’altra sua virtù è quella di combattere il reflusso acido che si verifica quando l’acido cloridrico risale nell’esofago dallo stomaco: grazie al bicarbonato di sodio, questo rimedio è in grado di portare un sollievo rapido ed efficace.

migliorano le prestazioni atletiche

Non è insolito per i corridori assumere delle capsule di bicarbonato di sodio prima di una gara, una pratica che alcuni considerano alla stregua del «doping». Uno studio condotto dall’American College of Sports Medicine ha riscontrato che i corridori mezzofondisti che avevano assunto del bicarbonato di sodio nella misura di 0,3 g per chilogrammo di peso corporeo, mediamente avevano migliorato la loro prestazioni sugli 800 metri, di 2,9 secondi.

Ma ad ottenere questi benefici non è solo chi corre. Nel corso di alcuni test, il bicarbonato di sodio ha dimostrato di potenziare anche la velocità dei nuotatori. Uno studio della Loughborough University ha rilevato che avendo assunto bicarbonato di sodio prima di una gara, 8 nuotatori su 9 avevano realizzato tempi molto migliori. «In poche parole, il bicarbonato di sodio è una sostanza alcalina che aumenta il pH del sangue» ha detto un ricercatore della stessa università, Jonathan Folland al Daily Mail. «Questo sembra ridurre l’acidità prodotta dai muscoli durante l’esercizio anaerobico intenso che produce anche acido lattico più velocemente, come la corsa o il nuoto». [8]

Come preparare una bevanda col bicarbonato di sodio ed il succo di limone

Puoi preparare una bevanda al bicarbonato di sodio e succo di limone, mettendo in un bicchiere di acqua minerale, un cucchiaino di bicarbonato ed il succo di mezzo limone. Per avere un’effetto migliore, bevilo a stomaco vuoto di mattina, e poi goditi i suoi effetti durante tutta la giornata! Infatti se viene assunto durante i pasti, non riuscirà a funzionare altrettanto velocemente, e non sarà altrettanto efficace.

Nell’arco di alcuni giorni, noterai un miglioramento, delle tue condizioni di salute generali, della tua energia – e con il tempo – potresti anche notare una diminuzione di piccoli problemi di salute e malattie.

Il bicarbonato di sodio ed i limoni non sono costosi. Se consideri i benefici per la tua salute che abbiamo appena illustrato, capirai che vale la pena di integrare il loro consumo nella tua quotidianità.

Inoltre puoi persino tenere monitorato il tuo livello di pH, comprando delle cartine al tornasole economiche nella tua farmacia locale e misurandolo attraverso le tue urine e la tua saliva.

Non sorprenderti se il primo campione del mattino risulta leggermente acido. Normalmente il pH della tua saliva dovrebbe trovarsi tra 7.0 e 7.4, prima che tu beva una qualsiasi cosa. Il motivo per cui la tua urina è leggermente più acida al mattino, deriva dal fatto  che il corpo ha passato la notte ad eliminare gli acidi dal tuo corpo. Perciò, otterrai probabilmente un pH dell’urina tra 6.0 e 7.0,  il quale però migliorerà rapidamente dopo aver consumato tre bicchieri di bicarbonato di sodio e succo di limone. Il pH ideale va da 7.0 a 7.2.

Il bicarbonato di sodio contro il cancro

C’è uno studio interessante del 2009,  secondo cui il bicarbonato può aumentare il pH dei tumori inibendo le metastasi spontanee. Lo studio ha riscontrato che un trattamento con bicarbonato per via orale aumenta significativamente il pH extracellulare, ma non il pH intracellulare. Altri studi hanno confermato questa scoperta ed hanno evidenziato come questa sostanza possa in alcuni casi aumentare l’efficacia dei farmaci per il cancro. [4, 5]

Tuttavia, altre ricerche sono giunte anche a conclusioni diverse, specialmente per alcuni tipo di tumori. La critica più importante nei confronti dell’uso del bicarbonato contro i tumori viene da uno studio del National Center for Biotechnology Information (Centro Nazionale per le Informazioni Biotecnologiche), intitolato Predicting the safety and efficacy of buffer therapy to raise tumour pHe: an integrative modelling study (Predire la sicurezza e l’efficacia della terapia tamponante per aumentare il pH dei tumori: uno studio con modello integrativo), nel quale viene evidenziato come il trattamento con bicarbonato non abbia avuto effetti sul tumore primario in alcun tipo di cancro, ma ne abbia solo rallentato la crescita e, anche solo questo, solo in alcuni casi: ad esempio, non si è ottenuto questo risultato nel caso di tumori molto grandi. [6]  In aggiunta, gli autori dello studio enfatizzano il fatto che la quantità di bicarbonato di sodio da utilizzare per ottenere un certo risultato sia troppo alta, e sia addirittura pericolosa per la salute umana: gli studi infatti erano stati svolti su modelli animali, utilizzando quantità molto inferiori di questa sostanza.

Altre ricerche  invece hanno dimostrato il contrario: che il bicarbonato aveva accelerato la crescita di alcuni tipi di cancro, ad esempio urinario e allo stomaco, e in alcuni casi aveva potenziato l’effetto carcinogeno di alcune sostanze.

Attenzione a fare un’uso corretto del bicarbonato di sodio

Ma per tornare al tema degli effetti benefici di carattere generale, occorre tenere presente anche quanto segue.

Un consumo eccessivo di bicarbonato di sodio può portare ad alcalosi, quindi è meglio alternare l’assunzione di queste sostanze ogni due settimane. Inoltre ricorda che questo rimedio non è indicato per chi soffre di gastrite.

Le persone affette da ipertensione o da problemi cardiaci dovrebbero evitare questa miscela a causa dei suoi livelli di sodio.

Il bicarbonato di sodio non è  detto che sia “sicuro” per le madri che stanno allattando o per le donne incinte, a meno che non sia diversamente indicato dal loro medico. [1]

Contatta il tuo medico se accusi gonfiori  ai piedi, debolezza, tachipnea (respirazione accelerata), o nausea.

Non assumere MAI  lievito in polvere: si tratta di una sostanza completamente differente dal bicarbonato di sodio. Gli ingredienti del lievito possono farti del male.

Se stai assumendo dei farmaci, prima di assumere bicarbonato di sodio chiedi il “via libera” al tuo medico.

Non dare mai bicarbonato di sodio ed acqua ai bambini o ai neonati. [1]

Hai appena letto: Torna alla pagina principale